LA DIDATTICA NELLE AZIENDE AGRITURISTICHE

Il nuovo regolamento Regionale definisce come attività didattica quelle attività che si caratterizzano per i seguenti aspetti:
o la possibilità di realizzare corsi e attività pratiche nel campo delle tecniche agricole e di trasformazione dei prodotti e tematiche ambientali, anche in collaborazione con scuole e istituzioni formative compresi enti e associazioni;
o valorizzare il ruolo dell'agricoltura nell'educazione ambientale ed alimentare, la conoscenza della campagna, la memoria del mondo rurale e la maestria degli agricoltori, attraverso lo svolgimento di attività didattiche.
Il regolamento non ammette corsi non attinenti all'attività rurale.
Considerata la particolare attenzione che deve essere rivolta nello svolgimento di questa attività, gli operatori agrituristici dovranno essere in possesso degli eventuali attestati che li qualifichino a svolgere tale attività.

Aprire le porte della formazione ad un rapporto diretto con l'ambiente agricolo ha una valenza formativa molteplice. Certamente, vi è una valenza conoscitiva preziosa su quel che è oggi un ambiente agricolo, su come in esso può operare produttivamente l'uomo in modo tecnologicamente avanzato ed attento alle esigenze naturali e ambientali.

L'attività didattica da svolgere nelle diverse realtà agricole è rivolta a tutte le età: per i bambini delle scuole elementari il messaggio consiste soprattutto nella "scoperta della campagna", attraverso i suoni, gli odori, nella conoscenza delle piante e degli animali e nel gioco all'aria aperta; per i ragazzi delle scuole medie si punta alla conoscenza dei "valori" dell'agricoltura, dell'ambiente, dell'organizzazione del lavoro agricolo, delle tecniche di trasformazione dei prodotti e della scoperta dei sapori genuini. Infine per i ragazzi delle scuole superiori lo scopo è quello di fargli conoscere le "tecniche" dell'agricoltura, le produzioni tipiche, il metodo biologico, le DOP e le IGP, il contesto ambientale nel quale si inserisce l'attività agricola, le problematiche connesse con il, mercato.
E' l'occasione, per tutti, giovani e non di recuperare il rapporto con la propria fisicità e con le proprie capacità manuali ed operative, e non solo ma in questo modo si arricchisce il patrimonio culturale delle nuove generazioni in rapporto alle azioni per lo sviluppo rurale.


CHI SIAMO

DOVE SIAMO

DOCUMENTI

SITI
CONSIGLIATI

DOVE
CONTATTARCI

INIZIATIVE

GALLERIE
IMMAGINI

Utenti Connessi
Powered By
J.I.M. Studio